Non solo terremoti

I terremoti hanno un elevatissimo potere distruttivo, da una parte per gli effetti diretti delle vibrazioni, dall’altra parte perchè possono provocare numerosi effetti indiretti, a volte di entità anche superiore ai danni provocati dalle scosse. Terremoti molto forti possono indurre drammatiche modificazioni del paesaggio, innescando frane, aprendo crepe nel terreno, deviando corsi d’acqua e provocando per questo alluvioni, innescando o sommandosi a eruzioni vulcaniche. Si possono formare geyser di sabbie e fango liquefatti dalle vibrazioni, i cui getti a volte superano i 6 metri di altezza Negli abitati urbani le distruzioni operate dai sismi possono rompere tubature del gas o oleodotti e provocare corto circuiti, causando incendi ed esplosioni. Moltissime vittime si registrano proprio a causa di incendi. Quando l’ipocentro si trova in mare, alcuni tipi di movimenti possono provocare le temutissime onde di tsunami.
Un po’ di statistiche
I sismografi di tutto il mondo registrano ogni anno più di 600.000 scosse di intensità inferiore a 2 della scala Richter, percepibili solo dagli strumenti. Altri 300.000 terremoti hanno intensità compresa tra 2 e 2,9, percepiti solo da persone particolarmente sensibili. Con magnitudo tra 3 e 3,9, altri 49.000 terremoti sono percepiti da coloro che abitano nei pressi dell’epicentro, mentre 6000 scosse di intensità tra 4 e 4 ,9 provocano piccoli danni. Per le intensità superiori, che sempre provocano danni, circa 1000 hanno intensità compresa tra 5 e 5,9, 120 tra 6 e 6,9, circa 14 hanno magnitudo tra 7 e 7,9, mentre terremoti di intensità tra 8 e 8,9 si verificano circa ogni 5-10 anni. Terremoti di magnitudo superiore a 9 sono fortunatamente più rari, circa 1-2 volte in un secolo. Ma queste sono, naturalmente soltanto delle statistiche, delle medie annuali: nel Sud-Est asiatico si sono verificati due sismi di grandissima intensità (maggiore di 9 e circa 8,7) nel giro di tre mesi, falsando completamente le statistiche, ma questo non esclude che eventi simili possano ripetersi anche a breve termine.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

Curiosità