Trasporti sostenibili

L’idrogeno può rappresentare una soluzione al problema delle emissioni (comprese quelle dei gas serra) generate dal settore dei trasporti. I veicoli ibridi con motore a combustione interna a carburante di origine fossile e a celle a combustibile potrebbero ridurre le emissioni di anidride carbonica di circa il 25% rispetto ai veicoli con motore a combustione interna più avanzati. Tuttavia riduzioni significative delle emissioni possono essere ottenute solo con l’introduzione di combustibili totalmente rinnovabili.
Diversi combustibili derivati da biomassa offrono alternative interessanti nel breve-medio termine: il biodiesel ricavato da semi oleaginosi, il bioetanolo ricavato da piante ricche di zucchero e amido, l’etanolo, ecc. Sembra, tuttavia, che l’idrogeno abbia il più elevato potenziale a lungo termine come combustibile da trasporto rinnovabile grazie alla diversità di risorse da cui può essere ottenuto, al suo efficiente utilizzo nei veicoli a celle a combustibile e al suo potenziale di emissione praticamente nullo dal “pozzo alla ruota”.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

Curiosità