Umidità e temperatura

La quantità di vapore che l’aria può contenere dipende moltissimo dalla sua temperatura: tanto più l’aria è calda, tanto maggiore è il quantitativo di vapore acqueo che può contenere. Raffreddando una massa d’aria, questa diviene sovrassatura e il vapore condensa sotto forma di microscopiche gocce d’acqua. Di questo ci possiamo rendere conto osservando il comportamento dell’aria che espiriamo: il nostro respiro contiene una certa percentuale di vapore acqueo, che, alla temperatura di 37°C (quella del nostro corpo) è lontana dal punto di saturazione. Se respiriamo in ambiente freddo, l’aria espirata si raffredda, diviene sovrassatura e il vapore contenuto in eccesso condensa sotto forma di piccole gocce d’acqua (che noi erroneamente chiamiamo “vapore”, ma in realtà si tratta di acqua liquida: il vapore acqueo è un gas trasparente, incolore e invisibile). Se espiriamo in ambiente caldo, invece, questo fenomeno non si verifica, anche se la quantità di vapore contenuta nell’aria espirata è sempre più o meno la stessa.

Argomenti speciali

  • 29 aprile 2020

    I fulmini

    L'uomo ha sempre temuto i fulmini, tanto da ritenerli, in passato, manifestazioni della collera degli dei

    11 dicembre 2013

    Tempeste perfette: tifoni, uragani e cicloni

    Cosa è successo nelle Filippine e in Sardegna?...

    29 aprile 2014

    Che clima fa?

    Le ultime notizie del Quinto Rapporto di Valutazione (1° parte)...

  • 30 maggio 2014

    Ultime dal clima

    Le notizie più importanti dal Quinto Rapporto di Valutazione (2°parte)

    23 ottobre 2017

    Carbon Footprint

    Un'impronta molto speciale...

    27 marzo 2012

    Rio e le Convenzioni

    La risposta della comunità internazionale al cambiamento climatico

  • 20 gennaio 2012

    Da Rio a Rio+20

    The future we want

    10 febbraio 2014

    Facciamo impallidire anche il corallo!

    Bleaching è il termine utilizzato per definire lo sbiancamento dei coralli...

    29 aprile 2020

    I fulmini

    L'uomo ha sempre temuto i fulmini, tanto da ritenerli, in passato, manifestazioni della collera degli dei

  • 29 aprile 2020

    I fulmini

    L'uomo ha sempre temuto i fulmini, tanto da ritenerli, in passato, manifestazioni della collera degli dei

    11 dicembre 2013

    Tempeste perfette: tifoni, uragani e cicloni

    Cosa è successo nelle Filippine e in Sardegna?...

  • 29 aprile 2014

    Che clima fa?

    Le ultime notizie del Quinto Rapporto di Valutazione (1° parte)...

    30 maggio 2014

    Ultime dal clima

    Le notizie più importanti dal Quinto Rapporto di Valutazione (2°parte)

  • 23 ottobre 2017

    Carbon Footprint

    Un'impronta molto speciale...

    27 marzo 2012

    Rio e le Convenzioni

    La risposta della comunità internazionale al cambiamento climatico

  • 29 aprile 2020

    I fulmini

    L'uomo ha sempre temuto i fulmini, tanto da ritenerli, in passato, manifestazioni della collera degli dei

  • 11 dicembre 2013

    Tempeste perfette: tifoni, uragani e cicloni

    Cosa è successo nelle Filippine e in Sardegna?...

  • 29 aprile 2014

    Che clima fa?

    Le ultime notizie del Quinto Rapporto di Valutazione (1° parte)...

Dalla Mediateca

Curiosità

  • Il tempo sul Mediterraneo

    Il tempo sulle regioni del Mediterraneo è in genere associato...

  • 3 marzo 2011

    Che caldo!

    Quando avvertiamo la sensazione di caldo opprimente, in genere...

  • 13 maggio 2011

    I satelliti meteorologici

    Le osservazioni meteorologiche da satellite sono attualmente i sistemi più all'avanguardia...