Stratigrafia isotopica

La stratigrafia isotopica si basa sullo studio degli isotopi soprattutto del carbonio e dell’ossigeno. Questa tecnica può essere utilizzata per lo studio delle variazioni di temperatura, della salinità e del volume di masse di ghiaccio nel tempo. In genere si studiano i Foraminiferi planctonici e bentonici che vivono negli strati superficiali del mare o nei sedimenti marini. Dopo il trattamento degli organismi, mediante un apposito strumento, si misura il rapporto isotopico tra ossigeno “pesante” (180) e ossigeno normale (160) contenuto nella calcite dei gusci dei Foraminiferi. Se la calcite è in equilibrio isotopico con l’acqua marina, il rapporto tra i due isotopi dell’ossigeno varia in funzione della temperatura di precipitazione della calcite. Quindi, l’aumento del rapporto isotopico dell’ossigeno in un carbonato corrisponde ad un abbassamento della temperatura, mentre la sua diminuzione ad un riscaldamento. Semplificando, è possibile dunque risalire alle fluttuazioni periodiche del clima nel tempo.

Argomenti speciali

  • 29 aprile 2014

    Che clima fa?

    Le ultime notizie del Quinto Rapporto di Valutazione (1° parte)...

  • 30 maggio 2014

    Ultime dal clima

    Le notizie più importanti dal Quinto Rapporto di Valutazione (2°parte)

  • 23 ottobre 2013

    Carbon Footprint

    Un'impronta molto speciale...

Dalla Mediateca

  • aria

    Effetto serra casalingo

    Guarda

    ecosistemi

    Il disboscamento

    Guarda

    aria

    L’albedo

    Guarda
  • aria

    Scenari Quinto Rapporto sul clima

    Guarda

    aria

    Iceberg, banchise e ghiacciai

    Guarda

    aria

    Innalzamento medio del livello del mare, 2010-2100

    Guarda
  • aria

    La desertificazione

    Guarda

    aria

    Salviamo l’aria

    Ascolta

    aria

    CO2 e temperatura negli ultimi 400.000 anni

    Guarda
  • aria

    Effetto serra casalingo

    Guarda

    ecosistemi

    Il disboscamento

    Guarda
  • aria

    L’albedo

    Guarda

    aria

    Scenari Quinto Rapporto sul clima

    Guarda
  • aria

    Iceberg, banchise e ghiacciai

    Guarda

    aria

    Innalzamento medio del livello del mare, 2010-2100

    Guarda

Curiosità

  • 24 febbraio 2011

    Che fine fa il permafrost

    Nelle regioni subartiche svedesi, alcuni scienziati hanno studiato i cambiamenti...

  • 23 febbraio 2012

    Alberi “mangia” CO2

    Un faggio di 100 anni “mangia” 2,5 kg di CO2 ogni ora...

  • 3 marzo 2011

    Che caldo!

    Quando avvertiamo la sensazione di caldo opprimente, in genere...