Un mercante scopre i batteri

Il primo studioso che osservò e descrisse i batteri fu Anton van Leeuwenhoek (1632-1723). Era un mercante di stoffe che viveva in Olanda e usava lenti di ingrandimento per valutare la qualità delle stoffe. Nel 1668, durante un viaggio di affari in Inghilterra, acquistò alcune lenti molto potenti con le quali costruì un rudimentale microscopio. La sua curiosità lo spinse a osservare un po’ di tutto e fu così che casualmente vide per la prima volta i microbi. Nei suoi scritti van Leeuwenhoek descrisse i batteri come strani esseri dall’aspetto tondeggiante. Inizialmente furono incontrate numerose difficoltà per classificare questi nuovi organismi perché presentavano caratteristiche talmente peculiari da non poter essere assimilati a nessuno dei due gruppi con i quali si divideva l’intero regno dei viventi: i vegetali e gli animali. Un secolo dopo van Leeuwenhoek, Carlo Linneo concepì un nuovo regno nel quale riunire tutti i microrganismi conosciuti che chiamò chaos.

Argomenti speciali

  • 10 marzo 2006

    Ambiente biotech

    La <strong>biotecnologia </strong>può essere definita l’applicazione della...

    1 ottobre 2005

    Virus

    Virus è un’antica parola latina che significa veleno...

    4 marzo 2010

    Spazzini biotech

    Nella società moderna, più dell’80% delle attività dell’uomo sono strettamente legate...

  • 20 settembre 2005

    Emergenza sanitaria

    Lo studio delle modalità e delle entità dei morti, dei feriti e delle malattie presenti nella popolazioni colpiti da eventi…

    5 febbraio 2010

    Vita in condizioni estreme

    Nel 2001 i ricercatori del Cnr e dell'Università di Napoli, Bruno D'Argenio e Giuseppe Geraci, docenti di geologia...

    1 dicembre 2005

    H5N1

    Il termine pandemia indica una malattia che colpisce un numero enorme...

  • 15 febbraio 2008

    La rivelazione del DNA

    Più di mezzo secolo fa, il 25 aprile 1953 appare...

    10 maggio 2008

    Bioindicatori ambientali

    La ricerca ecologica è sempre più orientata verso...

    15 marzo 2008

    Biodiversità

    Si parla tanto di biodiversità, e della necessità...

  • 10 marzo 2006

    Ambiente biotech

    La <strong>biotecnologia </strong>può essere definita l’applicazione della...

    1 ottobre 2005

    Virus

    Virus è un’antica parola latina che significa veleno...

  • 4 marzo 2010

    Spazzini biotech

    Nella società moderna, più dell’80% delle attività dell’uomo sono strettamente legate...

    20 settembre 2005

    Emergenza sanitaria

    Lo studio delle modalità e delle entità dei morti, dei feriti e delle malattie presenti nella popolazioni colpiti da eventi…

  • 5 febbraio 2010

    Vita in condizioni estreme

    Nel 2001 i ricercatori del Cnr e dell'Università di Napoli, Bruno D'Argenio e Giuseppe Geraci, docenti di geologia...

    1 dicembre 2005

    H5N1

    Il termine pandemia indica una malattia che colpisce un numero enorme...

  • 10 marzo 2006

    Ambiente biotech

    La <strong>biotecnologia </strong>può essere definita l’applicazione della...

  • 1 ottobre 2005

    Virus

    Virus è un’antica parola latina che significa veleno...

  • 4 marzo 2010

    Spazzini biotech

    Nella società moderna, più dell’80% delle attività dell’uomo sono strettamente legate...

Dalla Mediateca

Curiosità