dcsimg

pubblicato il 18 gennaio 2021 in energia

Al via la prima Giornata mondiale della transizione energetica

Prende il via oggi l’undicesima assemblea dell’Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili (IRENA). L’appuntamento riunirà virtualmente (l’assemblea per ovvi motivi sarà in modalità rigorosamente digitale) fino al 21 gennaio oltre 2000 partecipanti, tra cui capi di Stato, ministri, organizzazioni multilaterali, stakeholder internazionali e attori del settore privato, che si impegneranno nelle riunioni dell’Assemblea sotto il tema generale di “COVID19 – Transizione energetica”.

Crediti: IRENA

Il giorno di apertura dell’Assemblea sarà proclamato Giornata mondiale della transizione energetica, organizzata dalla stessa IRENA con l’obiettivo di fissare la direzione di questa quattro giorni, creando una discussione d’alto livello sulle politiche a zero emissioni, la pianificazione energetica nazionale, gli investimenti nelle energie rinnovabili e collegando ancor più strettamente i temi energia e salute. Con la COP26 posticipata che si terrà entro la fine dell’anno, il 2021 è visto come un momento importante per i Paesi per aumentare l’ambizione di mitigazione del clima, compresa la diffusione delle energie rinnovabili, per allineare gli sforzi di ripresa economica con gli obiettivi dell’accordo di Parigi.

Le sessioni dell’Assemblea del 18, 19 e 20  gennaio includeranno un panel di alto livello sulla trasformazione del sistema energetico per un recupero post-COVID sostenibile, seguito da quattro discussioni ministeriali sui temi della pianificazione e implementazione energetica nazionale, l’aumento del finanziamento nelle energie rinnovabili, il percorso verso la neutralità del carbonio e il ruolo della transizione energetica nell’assistenza sanitaria.

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006