dcsimg

pubblicato il 20 agosto 2020 in acqua

Le temperature più alte della media fratturano la Milne ice shelf

La piattaforma di ghiaccio Milne ice shelf, sulla costa nordoccidentale dell’isola Ellesmere di Nunavut, in Canada, si è fratturata in due grandi blocchi a causa delle temperature di 5°C più alte della media. La prima grande frattura che si è creata in questa piattaforma antica 4mila anni è stata rilevata tra il 30 e il 31 luglio. I 187 chilometri quadrati di piattaforma si sono rotti in due parti, una di 106 chilometri quadrati e un’altra di 81 metri quadrati: adesso quest’ultima si è ulteriormente fratturata in due pezzi (55 chilometri quadrati e 24 chilometri quadrati) insieme a numerosi iceberg più piccoli, lasciando andare alla deriva grandi blocchi di ghiaccio nell’oceano Artico.

La rottura della piattaforma di ghiaccio Milne. Crediti: Noaa

All’inizio del Ventesimo secolo nell’Artico canadese si estendeva un’unica piattaforma di ghiaccio di 8.600 chilometri quadrati lungo la costa settentrionale dell’isola di Ellesmere. La piattaforma di ghiaccio di Milne è stata considerata una delle meno vulnerabili alla rottura poiché è ben protetta a Milne Fiord, ma a partire dal 2000 ha subito numerose fratture, dividendosi in sei grandi piattaforme di ghiaccio e diverse piattaforme minori che occupavano un’area totale di 1.050 chilometri quadrati.

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006