dcsimg

pubblicato il 17 luglio 2020 in ecosistemi

Forestami, la rivoluzione verde di Milano

Piantare entro il 2030 3 milioni di alberi nel territorio della Città metropolitana di Milano – moltiplicando il numero delle piante lungo strade, piazze e cortili, sui tetti e sulle facciate delle nostre case: è questo il principale e ambizioso obiettivo di Forestami, progetto di forestazione urbana nato sulla base di una ricerca del Politecnico che ha trovato la sua realizzazione grazie a varie realtà, da Comune e Città Metropolitana di Milano, a Parco Nord e Parco Agricolo Sud.

Le piantumazioni sono cominciate nel novembre 2019, dopo il lancio dell’iniziativa al World Forum on Urban Forest Milano Calling, e sono proseguite fino a marzo 2020, mettendo a dimora 76.577 alberi, sui 101.446 previsti. Delle piantumazioni sospese a causa della pandemia, 19.778 saranno recuperate a novembre, con l’avvio della nuova stagione agronomica. Inoltre, sono state individuate 253 nuove aree, sul territorio di 24 comuni (da Abbiategrasso a Rho, da Melegnano a Corsico) e in cinque parchi regionali e sovracomunali, da destinare a messe a dimora.
Piantare alberi è uno dei modi più efficaci ed economici per rallentare il riscaldamento globale, ridurre i consumi energetici, ripulire dalle polveri sottili l’aria che respiriamo, migliorando il benessere dei cittadini.

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006