dcsimg

pubblicato il 28 agosto 2019 in aria

Greta sbarca a New York

La Malizia II con a bordo Greta Thunberg ha finalmente gettato l’ancora a New York dopo due settimane di navigazione a zero emissioni. A dare il benvenuto alla giovane attivista svedese c’era l’Onu con una piccola flotta di 17 barche a vela, una per ciascun obiettivo dello sviluppo sostenibile. Era il 14 agosto quando il Malizia II mollava gli ormeggi da Plymouth, nel Regno Unito, con rotta verso New York. Unica condizione era la garanzia che fosse un viaggio a emissioni zero, e così è stato. Greta ha veleggiato per 3mila miglia nautiche (4.800 chilometri) insieme a  suo padre, il capitano Boris Herrmann, Pierre Casiraghi, membro della famiglia reale di Monaco, e un documentarista svedese, Nathan Grossman.
Ricordiamo che Greta Thunberg, che ha preso un anno sabbatico dalla scuola per proseguire nella sua lotta ai cambiamenti climatici, parteciperà al Climate action summit a New York in programma per il prossimo 23 settembre e alla Cop 25 a Santiago del Cile in programma il prossimo dicembre.

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006