dcsimg

pubblicato il 9 aprile 2019 in energia

Best packaging 2019: quando l’imballaggio ama l’ambiente

Gli imballaggi si evolvono e diventano più sostenibili: possono essere costituiti da materiali riciclati, compostabili o facilmente riciclabili, sono più leggeri per consumare meno materie prime. Per premiare gli imballaggi più sostenibili, è assegnato l’Oscar dell’Imballaggio, un contest istituito nel 1957 dall’Istituto Italiano Imballaggio per premiare i migliori packaging progettati in Italia o commercializzati sul territorio nazionale .

I 23 finalisti del premio Best Packaging 2019 (Oscar dell’Imballaggio) saranno in mostra durante la Milano Design Week, dal 9 al 14 aprile, nel cuore del Brera Design District, presso lo spazio Puorquoi Pas Design (Via Tito Speri 1). Gli imballaggi in gara spaziano dal food al personal care, passando per trasporto e logistica. L’edizione di quest’anno, svolta in collaborazione con il Conai (Consorzio nazionale imballaggi), è dedicata all’ambiente e alla valorizzazione di soluzioni che si distinguono in termini di prevenzione dell’impatto ambientale. L’obiettivo è premiare i packaging capaci di rispondere alle esigenze del mercato, dei consumatori e della sostenibilità, attraverso la riduzione della materia prima impiegata, il ricorso ai materiali di riciclo, la svolta verso il monomateriale (anche per gli accoppiati rigidi o flessibili), la riprogettazione della forma e l’ottimizzazione delle dimensioni, senza dimenticare i nuovi materiali biobased.

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006