dcsimg

pubblicato il 9 gennaio 2019 in energia

Gli alberi di Natale si trasformano in vernici e dolcificanti

Il Natale è passato e l’epifania come ogni hanno tutte le feste si è portata via. Le decorazioni di Natale sono state riposte in cantina per il prossimo anno, mentre molti alberi di Natale veri sono stati portati in discarica. In futuro, però, gli abeti natalizi potrebbero avere un destino più sostenibile. L’alternativa, infatti, viene dai ricercatori dell’Università di Sheffield, nello Yorkshire in Gran Bretagna, che hanno pensato di trasformare gli aghi di abeti e pini in vernici e dolcificanti per alimenti.

Gli alberi che solitamente addobbiamo durante il Natale (pini o abeti)  hanno centinaia di migliaia di aghi, che impiegano molto tempo a decomporsi rispetto alle altre foglie degli alberi. Durante la loro decomposizione, inoltre, emettono enormi quantità di gas serra. Partendo da questo presupposto, Cynthia Kartey, una dottoranda del Dipartimento di ingegneria chimica e biologica dell’Università di Sheffield, ha iniziato a lavorare scoprendo che è possibile estrarre dagli aghi di pino prodotti chimici ad alto valore, come gli zuccheri e gli acidi fenolici.

Scomponendo la struttura chimica degli aghi di pino grazie a calore e solventi, si ottiengono un prodotto liquido (bio-olio) e un sottoprodotto solido (bio-carbone). Il primo contiene fondamentalmente glucosio, acido acetico e fenolo, sostanze chimiche utilizzate in molte industrie: il glucosio per esempio nella produzione di dolcificanti per alimenti, l’acido acetico per la produzione di vernici, adesivi e persino aceto. Il secondo può essere anch’esso utilizzato in altri processi chimici industriali.

Grazie a questa ricerca potrebbero essere risolti due problemi in futuro: da una parte lo smaltimento di una grande quantità di alberi di Natale che, in seguito agli shock termici tra interno e esterno, non sopravvive alle feste, dall’altra il rimpiazzo di sostanze chimiche poco sostenibili con prodotti ottenuti dagli aghi di pino.

“In futuro – conclude Cynthia Kartey – l’albero che ha decorato la tua casa durante il periodo natalizio potrebbe essere trasformato in vernice per decorare la tua casa ancora una volta.”

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006