dcsimg

pubblicato il 12 marzo 2018 in la vita

Inaugurato a Miramare BioMa, il Biodiversitario Marino

Sabato scorso è stato inaugurato BioMa, Biodiversitario Marino, il nuovo museo immersivo dell’Area Marina Protetta di Miramare, ospitato presso le ex Scuderie di Miramare. Si tratta di un museo innovativo nel suo genere, che accompagna il visitatore in una immersione alla scoperta della biodiversità marina del Golfo di Trieste.
BioMa propone un itinerario subacqueo per far conoscere al visitatore i vari ambienti e habitat marini, dal bagnasciuga alle profondità pelagiche, dalla scogliera sommersa alle praterie sottomarine, dagli anfratti rocciosi alle vaste distese sabbiose e fangose.

Tutto è stato sapientemente pensato per avvicinare visitatori alla biodiversità marina: ricchi diorami e attente ricostruzioni, pannelli informativi, video immersivi e rappresentazioni 3D, docce acustiche per scoprire chi “parla” sotto alle onde, un tunnel del mare di notte con lo spettacolare fenomeno della bioluminescenza, una speciale vasca didattica con organismi bentonici. Un vortice di plastica accompagna i visitatori al primo piano, dove sono affrontati gli impatti umani sull’ambiente marino.
Tutto questo è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, a cui si riferisce la Riserva Naturale, e quello dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, referente per i beni demaniali del comprensorio di Miramare.

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006