dcsimg

pubblicato il 2 gennaio 2018 in energia

Compostabili anche i sacchetti per frutta e verdura

L’anno nuovo in Italia è iniziato con una importante novità: dal 1° gennaio 2018 sono stati messi al bando i sacchetti di plastica leggeri e ultraleggeri utilizzati per imbustare frutta e verdura, carne, pesce, affettati. Al loro posto sono stati introdotti sacchetti biodegradabili e compostabili, come indica la norma UNI EN 13432, e con un contenuto di materia prima rinnovabile di almeno il 40% (che diventerà del 50% dal 2020 e del 60% dal 2021). Un’altra novità è che questi nuovi sacchetti sono a pagamento e vanno pagati alle casse come gli shopper utilizzati per trasportare l’intera spesa. Tutti gli esercenti dovranno adeguarsi, quindi la norma non interessa solo la grande distribuzione ma anche i mercati rionali e le botteghe tradizionali e di vicinato. Dal 1° gennaio, infatti, scatteranno pesanti sanzioni per chi commercializza borsette che non corrispondono alle caratteristiche previste, che vanno da 2.500 euro a 25.000 euro.
E non ci si ferma qui: dal 2019 saranno vietati in Italia i cotton fioc non biodegradabili, e dal 2020 stop anche ai cosmetici contenenti microplastiche. Ottime notizie per l’ambiente, devastato dalla plastica (in media 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono ogni anno nei mari di tutto il mondo, i polimeri microscopici vengono ingurgitati dai pesci e finiscono nella catena alimentare).
Questa nuova legge, che ha provocato non poche polemiche, presenta una pecca non trascurabile e cioè quella di non aver favorito il riutilizzo e quindi la riduzione dei rifiuti. Sarà infatti vietato ai consumatori di portare da casa i propri sacchetti riutilizzabili. Non è inoltre chiaro come ciò si concilierà con una circolare del Ministero dello Sviluppo economico (7 dicembre 2017), che permette al consumatore di adoperare borse riutilizzabili, previo parere del Ministero della Salute.

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006