dcsimg

pubblicato il 16 maggio 2017 in energia

Energie verdi: l’Onu quantifica la riduzione delle emissioni

Ogni tanto abbiamo bisogno di qualche buona notizia per essere incentivati a comportarci responsabilmente. Come quella che ha dato ieri il rapporto “Green Technology Choices”, dell’International Research Panel, composto da esperti dell’Unep (il Programma Onu per l’Ambiente). Secondo il gruppo, infatti, se si rispetta l’accordo di Parigi, l’efficienza energetica e le tecnologie verdi possono consentire di ridurre le emissioni di gas serra di 25 miliardi di tonnellate all’anno entro il 2050. Ma non è tutto. Perché i vantaggi si vedrebbero anche nell’abbattimento delle polveri sottili (meno 17 miliardi di tonnellate all’anno) e delle emissioni tossiche per l’uomo (meno 3 miliardi di tonnellate). Infine, di non meno importanza, le tecnologie a bassa emissione di carbonio potrebbero anche alleviare la pressione antropica su acqua e suolo, evitando il consumo di 200 miliardi di metri cubici d’acqua e di 150 mila chilometri quadrati di suolo. Ad aumentare potrebbe invece essere la pressione sull’estrazione di metalli utilizzati per infrastrutture e cablaggi.

Leggi la notizia

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006