dcsimg

pubblicato il 6 marzo 2017 in ecosistemi

Amazzonia: a rischio un milione di ettari di foresta

È nota a tutti come il polmone della Terra, ma questo non basta a metterla al sicuro dalla deforestazione. Stiamo parlando dell’Amazzonia, dove tra il 2012 e il 2015 l’abbattimento degli alberi è cresciuto del 75%. Nonostante questo aumento abbia già un enorme impatto, secondo quanto denunciato da Greenpeace, il governo brasiliano sta pensando di ridurre le Conservation Units, uno strumento che consente la protezione delle foreste e ne riduce la distruzione. In dettaglio, pare che il provvedimento del governo Temer vorrebbe cancellare una di queste unità protette e ridurne altre quattro del 40%. Complessivamente, spiega l’associazione ambientalista, l’intervento riguarderebbe un’area di circa un milione di ettari, una superficie pari a circa 6 volte l’estensione dell’area metropolitana di Londra.

Per approfondire:

http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/natura/2017/03/03/greenpeace-governo-brasile-vuole-ridurre-foreste-protette_cedb025b-bc4b-4630-b1c1-ee7afe00367b.html

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006