dcsimg

pubblicato il 20 aprile 2016 in terra

Giornata mondiale della Terra

Il 22 aprile si celebra la Giornata mondiale della Terra, una delle più grandi manifestazioni a favore del pianeta, durante la quale ogni anno si promuovono una serie di eventi e iniziative di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali. La ricorrenza, indetta dalle Nazioni Unite, vuole ricordare che è necessario recuperare quell’equilibrio originario, sottolineando che questo è l’unico pianeta che abbiamo e che è nostro dovere difenderlo.
La Giornata mondiale della Terra si celebra proprio in questa giornata per ricordare un fatto importante che accadde negli Stati Uniti: il 22 aprile del 1970, rispondendo ad un appello del senatore democratico Gaylord Nelson, milioni di cittadini americani, varie organizzazioni che fino a quel momento si erano occupate di specifiche battaglie, migliaia di college e università aderirono a una grande manifestazione in tutti gli Stati Uniti dedicata alla salvaguardia del pianeta, una sorta di prima Giornata della Terra.
Il tema prescelto per le celebrazioni di quest’anno sono gli alberi (Trees for the Earth. Let’s get planting) e quest’anno Earth Day Network approfitta dell’evento per presentare un nuovo progetto grazie al quale entro il 2020 verranno piantati 7,8 miliardi di alberi, uno per ogni abitante della Terra. Un’azione simbolica che però diventa aiuto concreto perché gli alberi oltre ad aiutarci a purificare l’aria, tutelano i territori dal dissesto idrogeologico e spesso forniscono acqua potabile. In un momento storico in cui dobbiamo decidere di tagliare in modo netto le nostre emissioni di CO2, gli alberi ci vengono in aiuto stoccando carbonio e assorbendo polveri sottili e gas inquinanti come il monossido di azoto, l’ammoniaca, il biossido di zolfo e l’ozono.

Per saperne di più:
Earth day
Earth Day Italia

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006