dcsimg

ecosistemi

Tartaruga, addio

tartaruga

In via di estinzione è sicuramente la tartaruga embricata: questo rettile non viene catturato per la carne, bensì per il guscio, la cosiddetta “tartaruga”, di cui ciascun individuo può fornire da due a sei chilogrammi. Il materiale viene utilizzato soprattutto per bracciali, orecchini, oggetti vari (come montature di occhiali e pettini), e alcune specie di tartaruga marina vengono utilizzate anche per cucinare il famoso “brodo di tartaruga”. Inoltre, l’olio di tartaruga, estratto dal grasso dell’animale, veniva considerato un tempo un medicamento portentoso anche da alcune popolazioni europee.

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006