dcsimg

energia

Il treno fotovoltaico

Nel 2006 alla stazione di Santa Maria Novella di Firenze sono stai aperti i vagoni del primo treno a pannelli solari. Il progetto PVTRAIN di Trenitalia (co-finanziato dall’Unione Europea) prevede l’installazione di tegole fotovoltaiche su 10 prototipi di veicoli per il trasporto su rotaia per la ricarica di accumulatori e quindi il miglioramento dell’efficienza energetica. L’energia prodotta viene utilizzata sulle carrozze per la ricarica di accumulatori sia durante la sosta, sia in viaggio; sulle locomotive per la ricarica degli accumulatori e per il riscaldamento delle condotte pneumatiche di alimentazione per l’innalzamento del pantografo; sui carri per la ricarica degli accumulatori e per l’alimentazione del GPS e dei dispositivi elettromeccanici per il controllo delle merci pericolose trasportate. In questo modo si ottiene una riduzione annuale stimata di anidride carbonica (CO2) di 1970 chilogrammi per singola carrozza.

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006