dcsimg

acqua

Diventare glaciologi

Un glaciologo è un ricercatore che si occupa dello studio del ghiaccio e dei ghiacciai: lo studio può interessarsi di diversi aspetti, dal movimento del ghiacciaio, al comportamento del ghiaccio in diverse condizioni fisiche, dalla risposta ad eventi meteorologici, alla circolazione delle acque all’interno e alla base del ghiacciaio, ai ghiacciai del passato, alla vita nel ghiaccio. Diversi tipi di ricercatori affrontano quindi lo studio del ghiaccio, dai fisici, ai geologi, agli idrogeologi, ai geografi, ai biologi, fino anche ai paleontologi e paleoantropologi. La preparazione di base quindi può essere molto diversa. In Italia, nonostante la lunga tradizione storica della nostra ricerca glaciologica, non esistono molti corsi universitari di glaciologia, a differenza di quanto offrono molti prestigiosi istituti di ricerca all’estero (tra cui uno dei più noti è l’Istituto di Idrologia e Glaciologia del Politecnico di Zurigo), per cui chi desidera dedicarsi a questo tipo di studi in genere frequenta corsi di specializzazione all’estero e si iscrive ad Associazioni specialistiche. La più importante è l’International Glaciological Society, che ha sede a Cambridge e pubblica la più prestigiosa rivista del settore, il Journal of Glaciology. In Italia, il Comitato Glaciologico Italiano, cha fa capo alla Commissione Glaciologica del Club Alpino Italiano, opera da 1913 in collaborazione con università e enti di ricerca e organizza campagne annuali di rilevamento per la misura delle variazioni alla fronte, pubblicando la rivista Geografia Fisica e Dinamica Quaternaria. Organizza corsi per diventare operatore glaciologico, per poi partecipare alle campagne annuali di misura, offrendo una preparazione specifica a tutti coloro che desiderano avvicinarsi alla ricerca sui ghiacciai.

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006