dcsimg

energia

L’Orimulsion

Con lo scopo di migliorare la sicurezza dell’approvvigionamento, e dunque la diversificazione delle fonti per produrre energia elettrica, in Italia , in alcune centrali termoelettriche (per esempio quella di Brindisi Sud), viene utilizzato l’Orimulsion, un combustibile alternativo all’olio combustibile (e anche al carbone), che, a parità di impatto ambientale, ha un costo inferiore all’olio combustibile e analogo al carbone. L’Orimulsion viene estratto dai giacimenti del bacino del fiume Orinoco in Venezuela e consiste in una emulsione di bitume naturale (70%) in acqua dolce (30%). Viene immagazzinato e trasportato a temperatura ambiente ed è già utilizzato da parecchi anni in Danimarca, Canada e Giappone.

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006