dcsimg

energia

Da dove viene l’energia

L’approvvigionamento interno italiano deriva unicamente dai limitati giacimenti locali di gas e petrolio e dallo sfruttamento delle risorse geotermiche e idroelettriche (settori che vedono l’Italia già all’avanguardia a livello europeo). Più dell’80% degli approvvigionamenti energetici provengono dall’estero (petrolio: soprattutto dal Medio Oriente e dal Nord Africa; gas: dalla Russia, dall’Algeria e dall’Olanda; parte dell’elettricità: dalle centrali nucleari della Francia).
La forte dipendenza da fonti estere espone quindi il nostro Paese al pericolo di crisi energetiche dovute sia alle instabilità politiche e finanziarie dei Paesi fornitori, con conseguente rischio di interruzione degli approvvigionamenti, sia a quelle non meno preoccupanti dei mercati petroliferi internazionali, con aumenti improvvisi e incontrollabili dei prezzi.

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006